Skip to main content

L’Archivio Etnotesti

Un patrimonio di narrativa orale, storie di vita, racconti di guerra, emigrazione, quotidianità spicciola del Friuli Venezia Giulia , del Veneto e di altre realtà italiane ed estere (1529h:48min:12sec  di audio al 20/06/2024). L’Archivio Etnotesti, nato negli anni Novanta su iniziativa di Gian Paolo Gri presso il Centro Internazionale sul Plurilinguismo dell’Università di Udine, si ripropone oggi come custode e divulgatore di voci, di suoni, di canti, di inflessioni e di riflessioni. Ricerche demo-etno-antropologiche e storiche condotte fin dagli anni Settanta, inchieste linguistiche, raccolte di musiche popolari qui confluite traggono nuova energia dalle possibilità fornite dal digitale, offrendosi alla consultazione on line e, quindi, all’accessibilità per un pubblico il più vasto possibile di studiosi/e, ricercatori/trici, semplici appassionati/e.

Un’opera aperta, che mira ad espandere il proprio bagaglio di voci e di parole, magari riscoprendole incise sui nastri di tante audiocassette dimenticate nelle soffitte. Voci che sopravvivono al deterioramento del supporto magnetico, all’obsolescenza tecnologica, all’incuria, e che meritano di essere riascoltate.  Per una volta, verba manent.